A seguito del ricorso delle associazioni del trasporto, l’Autorità di regolazione dei trasporti ha deciso di sospendere la riscossione coattiva del contributo dell’anno 2019 fino alla sentenza del Tar.

Le decisione è giunta dopo l’udienza del 7 maggio alla Camera di Consiglio per la trattazione collegiale dell’istanza cautelare. Il presidente della II Sezione del Tar Piemonte ha trattato insieme tutte le istanze cautelari presentate contro la Delibera dell’Autorità 141/2018 e la determina 21/2019, ossia i provvedimenti che stabiliscono i soggetti che devono pagare il contributo annuale. La discussione sul merito della questione è fissata per il 16 ottobre 2019.